Pastorale degli infermi

LA COMUNIONE AGLI INFERMI

I sacerdoti della parrocchia, aiutati da un numeroso gruppo di ministri straordinari della Comunione, portano abitualmente agli anziani e agli infermi della nostra parrocchia il conforto della S. Comunione. Ciò abitualmente avviene di domenica, ma su richiesta tale provvidenziale visita può essere stabilita in un altro momento.

Si ricorda, peraltro, che una persona inferma o che abbia superato i 70 anni è dispensata dal digiuno eucaristico di un'ora prima di ricevere la S. Comunione, quindi non ci si deve preoccupare di ciò.

Se si è a conoscenza di qualche anziano o infermo impossibilitato a venire in chiesa per la S. Messa, e che desidererebbe ricevere a casa la S. Comunione, si provveda senz'altro a contattare la parrocchia e a comunicarlo.

L'UNZIONE DEGLI INFERMI

Purtroppo molti ancora oggi, per ignoranza, ritengono che questo importantissimo Sacramento sia l' "estrema unzione", cioè un qualcosa da impartire solo a chi sta per morire. Peraltro, praticamente in occasione di nessun decesso avvenuto nel quartiere, il sacerdote è stato chiamato dai parenti per dare ai morenti il conforto degli ultimi Sacramenti - quindi l'Unzione è negletta anche in questa seconda accezione!

In realtà, l'Unzione degli Infermi è il Sacramento che rende presente Cristo nei momenti critici dell'esistenza di una persona, quando essa è messa di fronte all'estrema fragilità della sua esistenza: malattia grave, età avanzata, operazione chirurgica importante, ecc. E' qui che la grazia di Dio agisce aiutando il malato ad affrontare "il Golgota" dell'esistenza umana.

Pertanto non si trascuri di chiamare al capezzale di un infermo o di una persona molto anziana il sacerdote, perché gli dia il conforto dell'Unzione degli infermi.

In caso poi di avvicinamento all'ora estrema dell'agonia, E' OBBLIGO GRAVE DI UN CREDENTE CHIAMARE IL SACERDOTE PERCHE' DIA L'ASSOLUZIONE, L'UNZIONE DEGLI INFERMI E, se il morente può deglutire, IL VIATICO A UN CREDENTE CHE SI AVVICINA ALLA MORTE.

I sacerdoti della parrocchia sono a disposizione per questo servizio fondamentale giorno e notte, a qualsiasi ora.